La perforazione dei capezzoli non è in realtà una pratica nuova. Gli orgogliosi centurioni romani, le guardie personali di Cesare, portavano anelli ai capezzoli come segno di virilità e di coraggio, e come accessorio per tenere a posto la cappa. Era di uso comune anche...

Il foro all’ombelico, segno di rango reale per gli antichi Egizi, era vietato alla gente comune, e perciò, un ombelico profondo era molto pregiato. Viene annoverato tra i piercing estetici ed erotici. Oggi questo piercing è il più popolare, ma non può essere praticato su tutti:...

I piercing alla lingua sono stati utilizzati come rito di passaggio di molte comunità tribali. Era molto comune nelle civiltà Maya e Azteche e serviva ad indicare la propria gerarchia nella scala sociale e per creare uno stato di alterazione di coscienza, nel quale lo...

Il piercing al naso, uno dei più in voga e femminili, è in realtà antichissimo. Molti popoli tribali erano soliti praticarlo. Troviamo le sue tracce già tra gli aborigeni australiani, nei popoli del Medio Oriente e presso i nativi americani. Per questi ultimi, ad esempio,...