Ritratti realistici di Lorenzo Evil Machines

Quindici anni fa sembrava impensabile che sulla pelle potesse raggiungersi un realismo fotografico. Le macchinette e  gli inchiostri per tatuaggio non erano ai livelli raggiunti oggi. Nonostante il tatuaggio realistico, soprattutto in Italia, non si fosse ancora affermato, Lorenzo già proponeva tatuaggi molto dettagliati che inseguivano un certo realismo, convinto che quello sarebbe stato il futuro del tatuaggio internazionale. Con l’affermarsi negli ultimi anni, a livello mondiale, del tatuaggio realistico e con l’avvento dei nuovi materiali per il tatuaggio, Lorenzo ha trovato solo la conferma del suo percorso, riuscendo ad ottenere risultati sempre più reali nei suoi lavori, in particolar modo nei ritratti e nelle composizioni artistiche più grandi.