– Che cosa accade nei giorni seguenti al tatuaggio?

Il tatuaggio comporta una lesione superficiale della cute. IL PROCESSO DI GUARIGIONE dura 3/5 settimane. Prevede due fasi: una di CICATRIZZAZIONE e una di NORMALIZZAZIONE. Il processo di cicatrizzazione inizia subito dopo il tatuaggio: si caratterizza con la formazione di “crosticine” o “pellicine”, che iniziano a cadere nell’arco di 1/2 settimane.
Al processo di cicatrizzazione segue quello di normalizzazione: la pelle si presenta come secca e argentea, spesso causando prurito. Questa fase ha una durata variabile a seconda della pelle del soggetto e della zona tatuata: di solito circa 2/3 settimane (il tempo necessario per il turnover cellulare): durante questa fase il tatuaggio esfolia ancora e la pelle ha quindi bisogno di essere idratata più o meno intensamente a seconda del suo grado di secchezza attuale per normalizzarsi del tutto.